Oltre 15 esempi di fusione nucleare: spiegazioni dettagliate

In questo articolo, ci concentreremo sulla discussione di esempi di fusione nucleare e sulle loro spiegazioni dettagliate.

Nell'atmosfera, possiamo osservare una reazione che coinvolge due atomi qualsiasi che si uniscono o si uniscono in modo da formare nuclei atomici diversi, che sono uno o più in numero, e anche alcune particelle subatomiche, ovvero protoni e neutroni.

Nella prossima sezione, concentriamoci sugli esempi di fusione nucleare.

Esempi di fusione nucleare

Il nucleo del sole

La migliore descrizione della fusione può essere vista come avviene nel nucleo del sole. Si scopre che al centro del sole la temperatura è più vicina a 15 milioni di gradi. Centigrado; insieme a questa temperatura incredibilmente alta, possiede anche una pressione molto alta. A causa di queste condizioni, l'elio si forma combinando due isotopi di idrogeno, deuterio e trizio. C'è una produzione di una quantità incredibilmente grande di calore, una delle forme di energia. In media, l'idrogeno che si converte in elio è di circa 600 milioni di tonnellate per unità di secondo. Quindi, è uno degli esempi di fusione nucleare.

Reazioni di fusione dell'idrogeno

È uno dei esempi di fusione nucleare. C'è uno schiacciamento o una collisione di atomi di idrogeno che sono atomi relativamente più leggeri, seguito dalla generazione di energia in una qualsiasi delle sue forme. Questo fenomeno è supportato dall'esistenza di pressioni e temperature molto elevate nelle stelle. L'idrogeno è noto per essere il più leggero nella tavola periodica. Allo stesso tempo, l'elio formatosi a causa della fusione degli isotopi dell'idrogeno è noto per essere l'elemento più leggero accanto all'idrogeno. Prima e dopo la reazione, c'è una differenza osservabile nell'energia di legame nucleare, che a sua volta apre la strada a una differenza di massa.

Fusione di deuterio

Il deuterio è anche considerato idrogeno pesante. C'è una formazione di un nucleo di elio combinando insieme due nuclei di deuterio. Si scopre anche che c'è una grande quantità di energia (sotto forma di calore) che viene scavata durante questa fusione. L'energia generata risulta da una trasformazione di massa sotto forma di energia che si dice vada persa durante il processo. Questo è sotto il governo della formula di Einstein. È uno degli esempi di fusione nucleare. Di seguito è la reazione che descrive quanto sopra fusione nucleare.

1H2 + 1H2 → 2He4 + Energia

Fusione of deuterio e trizio

Miriamo ora ad analizzare la reazione di fusione combinando insieme deuterio e trizio. Fondamentalmente, sono fatti per riunirsi e ricombinarsi per portare l'elio insieme a un neutrone veloce nell'immagine sotto forma di parti componenti. Possiamo osservare un rilascio di energia cinetica posseduta dal neutrone, che risulta dalla conversione della massa persa durante l'assemblaggio di isotopi più pesanti. È uno degli esempi di fusione nucleare.

Formazione di elementi

È uno degli esempi di fusione nucleare. Gli elementi trovati nella tavola periodica, come ferro e nichel, possono anche essere prodotti come prodotto finale della fusione nucleare. Tale formazione di elementi è solitamente accompagnata dalla rinuncia all'energia, oppure può essere considerata un processo esotermico. Mentre sembra esserci anche un caso in cui il processo deve essere endotermico, ciò è possibile quando la fusione avviene in prossimità di nuclei di massa relativamente più pesante.

Supernova

La supernova è uno degli eventi astrofisici. È fondamentalmente dovuto all'energia fornita dalla supernova e il processo di fusione si verifica in nuclei che vengono frantumati insieme. Questa fornitura di energia sufficiente si traduce nella produzione di elementi e nella sintesi di un nucleo completamente nuovo combinando i nuclei. È uno degli esempi di fusione nucleare.

Nucleosintesi stellare

Fondamentalmente è considerato la principale fonte di energia nel caso delle stelle, persino il sole. È uno degli esempi di fusione nucleare. Qui, c'è uno schiacciamento o una collisione di atomi di idrogeno che sono atomi relativamente più leggeri insieme, a cui segue la generazione di energia in una qualsiasi delle sue forme. Questo fenomeno è supportato dall'esistenza di pressioni e temperature molto elevate nelle stelle. È ulteriormente seguito dal calore stellare e leggera.

Fusione termonucleare

Quando la materia viene riscaldata abbastanza da diventare plasma, si scopre che l'energia cinetica termica contenuta dalle particelle aumenta; tali particelle sono vulnerabili alla fusione mentre subiscono collisioni tra di loro. Si può assistere all'emissione di un'incredibile quantità di energia, che può anche essere incontrollabile nel caso delle armi termonucleari. Per ottenere una fusione termonucleare che può essere controllata, si considera l'uso di campi magnetici in modo che sia possibile il confinamento del plasma. È uno degli esempi di fusione nucleare.

Fusione di fasci in collisione

Copre le reazioni di fusione di ioni luce, che sono indotte dalle particelle che possiedono energie cinetiche sufficienti fornite dagli acceleratori di particelle. La fusione, in questo caso, si ottiene fondamentalmente accelerando gli ioni luminosi, cosa che avviene tramite elettrodi (una coppia). La tensione tra questi elettrodi può anche essere inferiore a 10kv affinché avvenga la fusione. In generale, due flussi di ioni vengono fatti accelerare l'uno verso l'altro in modo che avvenga una fusione fascio-fascio.

Generatori di neutroni

I generatori di neutroni sono fondamentalmente piccoli dispositivi installati come acceleratori di particelle. Questi dispositivi contengono ioni di deuterio e gas trizio che possono essere accelerati contro determinati bersagli che possiedono anche lo stesso gas in modo che la fusione possa avvenire insieme alla produzione e al rilascio di neutroni. È uno degli esempi di fusione nucleare.

Muon-gattofusione alizzata

È uno degli esempi di fusione nucleare. A temperature normali, si ritiene che avvenga il processo di fusione catalizzato dai muoni. Ma c'è la richiesta di alta energia per la produzione di muoni che è ancora maggiore rispetto all'energia rilasciata durante questa reazione.

Stelle

Qui, c'è uno schiacciamento o una collisione di atomi di idrogeno che sono atomi relativamente più leggeri, seguito dalla generazione di energia in una qualsiasi delle sue forme. Questo fenomeno è supportato dall'esistenza di pressioni e temperature molto elevate nelle stelle. L'idrogeno è noto per essere il più leggero nella tavola periodica. Allo stesso tempo, l'elio formatosi a causa della fusione degli isotopi dell'idrogeno è noto per essere l'elemento più leggero accanto all'idrogeno. Prima e dopo la reazione, c'è una differenza osservabile nel nucleare energia di legame, che a loro volta fanno la differenza nelle masse.

Sulla terra

Sulla terra, la reazione di fusione può essere ottenuta facendo scontrare o distruggendo due isotopi dell'idrogeno, vale a dire deuterio e trizio, che poi provocano la formazione di elio. Sappiamo che l'idrogeno è semplicemente la combinazione di un singolo protone e di un elettrone. Allo stesso tempo, nel caso del deuterio è presente un neutrone aggiuntivo. Allo stesso modo, si ritiene che il trizio contenga due neutroni in più rispetto all'idrogeno.

L'acqua di mare

Nell'acqua di mare comune, possiamo dire esaminando che, in ogni 6,500 parti d'acqua, c'è una parte di deuterio. Ciò può rimuovere il problema della distribuzione non uniforme delle risorse di carburante geograficamente poiché esiste la disponibilità di deuterio a livello globale. Questa è la prova dell'esistenza di combustibile che consente la fusione se c'è la possibilità di acqua. È uno degli esempi di fusione nucleare.

Dentro l'atomo

In un atomo si crea un plasma o un gas ionizzato estraendo elettroni da un nucleo atomico. Qui, è stato osservato che i nuclei che sono carichi positivamente sono mantenuti lontani l'uno dall'altro a causa della presenza di forze, principalmente la forza elettrostatica tra di loro. Inoltre, diversi elementi e nuclei vengono prodotti fondendo alcuni dei nuclei o elementi più leggeri presenti all'interno dell'atomo. Questa fusione nucleare è in grado di fornire una quantità incredibilmente enorme di energia.

Domande frequenti| FAQ

Come si può generare energia per fusione?

Nelle stelle si scopre che il processo fondamentale di produzione di energia non è altro che la fusione.

Si riscontra inoltre che esiste una grande quantità di energia (sotto forma di calore) che viene scavata durante il fenomeno della fusione. L'energia generata risulta dalla trasformazione della massa sotto forma di energia che si dice vada persa durante il processo. Questo è sotto il governo della formula di Einstein.

Ciò che si scopre sta accadendong durante una fusione nucleare?

Nel caso di fusione nucleare, Fondamentalmente, i nuclei sono fatti per riunirsi e ricombinarsi.

Nell'atmosfera, possiamo osservare una reazione che coinvolge due atomi qualsiasi che si uniscono o si uniscono in modo da formare nuclei atomici diversi, che sono uno o più in numero, e anche alcune particelle subatomiche, ovvero protoni e neutroni.

Quale dei fenomeni naturali rappresenta meglio la fusione?

La migliore descrizione della fusione può essere vista come avviene nel nucleo del sole.

 Si scopre che al centro del sole la temperatura è più vicina a 15 milioni di gradi. Centigrado; insieme a questa temperatura incredibilmente alta, possiede anche una pressione molto alta. A causa di queste condizioni, l'elio si forma combinando due isotopi di idrogeno, deuterio e trizio. C'è la produzione di una quantità incredibilmente grande di calore, una delle forme di energia.

In media, la quantità di idrogeno che si converte in elio è di circa 600 milioni di tonnellate per unità di secondo.

Come puoi ottenere la fusione nucleare sulla terra?

Sappiamo che l'idrogeno è semplicemente la combinazione di un singolo protone e di un elettrone.

Sulla terra, la reazione di fusione può essere ottenuta facendo scontrare o distruggendo due isotopi dell'idrogeno, vale a dire deuterio e trizio, che poi provocano la formazione di elio. Un ulteriore neutrone è presente nel caso del deuterio. Allo stesso modo, si ritiene che il trizio contenga due neutroni in più rispetto all'idrogeno.

Leggi anche: