Quante volte puoi avviare un'auto senza alternatore

[revisore_personalizzato]

Il numero di volte in cui un'auto può avviarsi senza alternatore dipende dalla capacità e dallo stato di carica della batteria. Una batteria per auto da 12 V completamente carica, in genere con una potenza nominale di 48 A/ora, può teoricamente fornire energia sufficiente per 3-5 avviamenti, presupponendo che ogni avvio consumi circa 10 A per 3 secondi. Tuttavia, senza ricarica tramite l'alternatore, ogni tentativo riduce la potenza disponibile, influenzando i sistemi elettrici e rischiando di scaricare completamente la batteria. I numeri effettivi variano in base allo stato della batteria e alle condizioni ambientali.

Come determinare il numero di avviamenti del motore senza un alternatore funzionante

Quando l'alternatore si guasta, la tua auto funziona solo con l'alimentazione a batteria. Ciò significa che la batteria deve fornire elettricità per l'accensione, l'iniezione di carburante e tutte le altre operazioni elettriche. Determinare quante volte è possibile avviare il motore senza un alternatore funzionante dipende da molteplici fattori. Segui questa guida per la risoluzione dei problemi e le specifiche.

Controllare la capacità della batteria e le condizioni operative

La capacità della batteria e la sua capacità di mantenere la carica influiscono sul numero di tentativi di avvio possibili.

Quante volte puoi avviare un'auto senza alternatore

Crediti immagine: Utilitaria Ford XY Falcon 1972WD del 4 by Sv1ambo è concesso in licenza (CC BY 2.0)

  • Utilizzare un multimetro digitale per testare la tensione con il motore acceso e spento. Integro è 12.6 V+ spento e 13.7 V – 14.7 V in funzione.
  • La bassa tensione indica una batteria guasta che non è in grado di mantenere una carica completa. Sostituire la batteria per ottenere le migliori condizioni di test dell'alternatore.
  • Caricare la batteria di prova utilizzando a multimetro o strumento di test di carico dedicato. Dovrebbe mantenersi al di sopra di 9.6 V – 10.5 V sotto carico.

Determinare l'assorbimento del carico elettrico

La quantità di carico elettrico influenza il tempo di funzionamento disponibile. Un carico maggiore consuma la batteria più velocemente.

  • Usa un amperometro per misurare l'assorbimento parassita (corrente oscura) con tutti i sistemi spenti. Dovrebbe essere < 50 mA. Un valore più alto indica un cablaggio difettoso o componenti che scaricano lentamente la batteria.
  • Calcolare il carico stimato durante il funzionamento del motore. Fari da ~120W ciascuno, ventola da ~150W. Si aggiunge rapidamente.
  • Disattivare tutti gli accessori non necessari come lo sbrinamento posteriore, i riscaldatori dei sedili, ecc. per ridurre al minimo il carico.

Considerare le condizioni di temperatura ambiente

Le temperature ambientali più fredde riducono rapidamente la capacità della batteria. Il clima caldo consente una maggiore durata operativa.

  • La batteria a 10°C = 50°F si scaricherà più velocemente del 20-30% oltre i 25°C/80°F
  • Monitorare regolarmente la tensione della batteria quando fa freddo per evitare spegnimenti imprevisti.

Testare il sistema di addebito per la linea di base

Determinare se l'alternatore si carica correttamente prima di testarlo disabilitandolo.

  • Utilizzare un multimetro per testare la tensione di carica della batteria con il motore acceso a 2500 giri/min.
  • La tensione di carica dovrebbe essere compresa tra 13.7 V e 14.7 V.
  • Se non è in carica, testare i componenti dell'alternatore prima di eseguire il test.

Disabilitare l'alternatore scollegando il cavo di uscita

Per simulare il guasto dell'alternatore a scopo di test:

  • Individuare il collegamento del cavo di uscita dell'alternatore sul retro dell'alternatore.
  • Scollegare il cavo in modo sicuro. NON cortocircuitare il cavo scollegato a terra.
  • Avvolgere o fissare l'estremità del cavo per evitare una riconnessione accidentale.
  • Verificare che la batteria alimenti l'elettronica del veicolo prima di tentare di avviare il motore.

Tentare la sequenza di avvio del motore

Con l'uscita dell'alternatore disabilitata, la batteria alimenta tutti i carichi elettrici.

  • Girare la chiave per l'accensione ma non tenerla nella posizione di avvio. Verificare che l'alimentazione sia attiva.
  • Prova ad avviare il motore. Limitare il tempo di avviamento a un massimo di 10 secondi.
  • Se il motore non si avvia al primo giro di chiave, attendere 60 secondi prima di effettuare un altro tentativo.
  • Monitorare la tensione prima e dopo ogni tentativo di avvio.

Determinare la soglia di tensione utilizzabile della batteria

La batteria deve mantenere la tensione di accensione e iniezione durante l'avviamento:

  • L'iniezione di carburante richiede 9 V+ per funzionare correttamente.
  • L'accensione può proseguire con una tensione inferiore a 9V.
  • Se la tensione scende troppo, il motore non si avvia nemmeno con una batteria e un motorino di avviamento potenti.

Monitorare la soglia di tensione alla quale il motore si avvia ancora correttamente. Indica il limite di tensione utilizzabile per i tentativi di avviamento senza alternatore.

Ispezionare i componenti con indicazioni di carica errate

Se la diagnosi del sistema di ricarica rileva problemi sottostanti, è necessaria un'ulteriore ispezione:

  • Controllare lo stato e la tensione della cinghia. Sostituirlo se usurato o allentato.
  • Caricare l'alternatore di prova sull'alimentatore da banco per confermare la modalità di guasto.
  • Controllare le condizioni dell'isolamento del cablaggio per individuare eventuali crepe e tagli che espongano il rame.
  • Pulire i punti di collegamento del filo di terra garantendo l'assenza di corrosione.

Una risoluzione efficace dei problemi abbina test della batteria, calcoli del carico elettrico e diagnosi approfondita del sistema di ricarica per massimizzare il numero di possibili avviamenti del motore quando si ha a che fare con un guasto dell'alternatore. Il monitoraggio attento del comportamento della tensione e dei consumatori elettrici consente di determinare con precisione i tentativi di avviamento nel mondo reale prima che la tensione scenda troppo in basso per il funzionamento del sistema di accensione o di iniezione.